Case in legno

SPEA TECNOLOGIE EDILI realizza case i legno adottando il Sistema Costruttivo a telaio “POST & BEAM” per edifici in legno mono e multi piano

VANTAGGI

  • Strutturali, ambientali, energetici, esecutivi, durabilità.

L’utilizzo del sistema a telaio “post e beam” riduce al minimo o del tutto la presenza di controventi di parete e garantisce le seguenti prestazioni.

RESISTENZA

In condizioni ultime gli elementi portanti in legno (travi, pilastri, orizzontamenti) e le connessioni tra gli stessi elementi (unioni)
garantiscono una resistenza
adeguata nei confronti delle massime sollecitazioni
indotte dalle azioni verticali ed orizzontali (vento e sisma).

DEFORMAZIONI CONTENUTE

In condizioni di esercizio le deformazioni degli elementi portanti in legno (travi, pilastri, solai) indotte dalle sollecitazioni verticali ed orizzontali (vento e sisma) sono contenute e garantiscono il contenimento del danno, il mantenimento della funzionalità ed il comfort.

CAPACITA’ DISSIPATIVA

In condizioni ultime non posso far affidamento sulla sola capacità di resistenza degli elementi portanti in legno ma devo sfruttare le caratteristiche di plasticizzazione del mio apparato strutturale al fine di contenere le sezioni resistenti degli stessi elementi portanti in legno

In virtù delle prestazioni attese, nella realizzazione di case e tetti in legno, sono quindi molto importanti scelte ponderate riguardanti:

  • le caratteristiche di resistenza dei materiali per uso strutturale (legno lamellare, legno massello, acciaio di carpenteria, elementi di collegamento);
  • le caratteristiche di deformabilità dei materiali per uso strutturale (legno lamellare, legno massello, acciaio di carpenteria, elementi di collegamento);
  • la tipologia dei sistemi di collegamento ed unione tra elementi portanti in legno;
  • la scelta ponderata del fattore di struttura in funzione della tipologia della struttura portante adottata e dei sistemi di collegamento ed unione tra gli elementi portanti in legno;
  • la standardizzazione del processo produttivo per ridurre al minimo la possibilità di errori nella trasformazione e velocizzare i tempi di produzione, contenendo i costi di realizzazione;
  • un alto livello di prefabbricazione dei componenti e dei semilavorati per semplificare il processo di montaggio ed ottimizzare i tempi di esecuzione, riducendo l’attrezzatura da utilizzare rispetto ai cantieri tradizionali e conseguentemente i costi di realizzazione.